20.06.2019

Il programma degli eventi di venerdì 21 giugno 2019

Mostre, visite guidate e musica live. Iniziative per tutti i gusti al Salone Nautico Venezia.

Nelle Tese delle Nappe spazio alla mostra delle Università di Venezia, Iuav e Cà Foscari “Dietro le barche. Il sistema economico della nautica nel territorio veneziano: imprese, design, servizi, istituzioni” che presenta in modo inedito e innovativo il sistema delle imprese che lavorano per la produzione nautica nel Triveneto.

L’esposizione è l’esito di una ricerca su dati statistici e di analisi economica condotta da Cà Foscari e progettata da professionisti e docenti Iuav, rispettivamente Alessandro Pedron per l’allestimento e Francesco Pia-Daniele Balcon per la grafica.  La mostra è suddivisa in tre sezioni: la prima si occupa de I numeri, vale a dire ai dati generali, con  un confronto fra Italia e Triveneto, relativi a produzione per numero di aziende, addetti o fatturato, ma anche la quantità di barche prodotte. Una seconda sezione presenta i dati statistici relativi alla Catena Globale del Valore  cioè a tutte quelle attività che costruiscono la filiera produttiva, dei servizi, della ricerca e sviluppo e design e determinano il valore economico complessivo del settore. Il Triveneto fornisce un contributo significativo alla produzione nautica italiana. Vi sono localizzate il 9% delle aziende che producono però il 39% del fatturato nazionale, e il 40% del valore aggiunto, mentre occupano un terzo dei dipendenti. Nel Triveneto, per quanto riguarda il prodotto finito, si generà la metà del fatturato della nautica in Italia, confermando la vocazione manifatturiera del territorio. La terza infine è dedicata ad un accattivante racconto visivo della nautica, a cura del Museo del Novecento M9 di Mestre. L’iniziativa di ricerca e la mostra sono stati promossi e sostenuti dalla Fondazione di Venezia, che da diversi anni affianca le Università di Venezia nell’intenzione di valorizzare la collaborazione fra la realtà delle imprese e i luoghi della ricerca e della formazione.

Il rapporto fra la Serenissima e il mare al centro della mostra fotografica (Sala Modelli) “Vivere sull’acqua” che raccoglie immagini provenienti dall’Archivio Fotografico Giacomelli  del Comune di Venezia. Promossa dal Servizio Archivi Fotografici e Digitali, Direzione Progetti Strategici, Ambientali e Politiche Internazionali e di Sviluppo, del Comune di Venezia,  si sviluppa attraverso circa 70 immagini supportate da 7 pannelli suddivise idealmente in cinque percorsi: yachting and sailing; movimentazione merci e materiali; cantieristica; eventi particolari; offshore. Successivamente la mostra sarà trasferita dal 28 giugno  al 28 luglio a Forte Marghera presso la Polveriera Francese (via Forte Marghera -Mestre).
L’Archivio Fotografico Giacomelli, tra gli anni Venti e Settanta del Novecento, è, per consistenza, eventi e soggetti rappresentati, tra i più importanti archivi non solo a livello nazionale ma anche internazionale. Si tratta di un archivio fotografico di oltre 180.000 negativi, in lastra di vetro o pellicola, di vari formati e dimensione (dal classico 35 mm, o piccolo formato, al grande formato in lastra di vetro) che ci ricorda la storia della Venezia novecentesca.

Visite guidate per tutti i gusti.

Grazie alla Fondazione Musei Civici di Venezia che ne ha portato a termine un articolato e complesso programma di recupero e valorizzazione, in via eccezionale visitare il celebre sottomarino Enrico Dandolo Varato a Monfalcone nel dicembre del 1967, porta il nome di una unità storica che ha combattuto durante la Seconda Guerra mondiale. Entrato in disarmo nel 1999, ha fatto parte delle prime unità ad essere state progettate e costruite nel nostro Paese dopo il secondo conflitto mondiale. Se ne potranno scoprire i segreti grazie ad una visita esperienziale: testi, splendide immagini appositamente commissionate e la possibilità di sperimentazioni pratiche e pluri-sensoriali. Si accede a piccoli gruppi, dalle 10.30 alle 18.30, accompagnati da guide, con elmetto di sicurezza. Nell’area adiacente, edutainment, attività per i più piccoli.

Tutti i giorni, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 la Marina Militare offre al pubblico la possibilità di salire a bordo delle Unità Navali “Aretusa” e “Ponza”. Partenza da Arsenale Nord – Pontile Mare Laguna.

Ogni giorno dalle 11.30 alle 15.30 Visite guidate al Prototipo Sala operativa decisionale del Mose “Control room”, a cura del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche del Triveneto – Consorzio Venezia Nuova. Si possono conoscere le modalità con cui verranno gestite ed elaborate le decisioni per far entrare in funzione le barriere del Mose per proteggere Venezia e la laguna dalle acque alte.

Una esperienza da non perdere è un giro a bordo del Denis, nome d’arte ‘Rosa dei Venti’, un vecchio bragozzo di proprietà della più nota famiglia di pescatori di moeche a Venezia, i primi che hanno iniziato quest’attività che ormai si tramanda di generazione in generazione, con particolare attenzione a mantenere le stesse tecniche di coltivazione di un tempo. Partenze, Arsenale Nord Pontile Mare Laguna, alle 10.30, 13.30, 15.30, a cura della Società Cooperativa San Marco – Pescatori Burano.

Doppio appuntamento musicale alle 18.30

Nell’area scali, Jessie’s Way Swing Band. Un coinvolgente concerto di musica swing e jazz dell’America di inizio e metà secolo scorso, che accompagna il pubblico in quel scintillante, entusiasmante e turbinante periodo storico.

Nell’area relax Mare Laguna, live del Les Fleurs Ensemble. Raffinato e delicato concerto quartetto d’archi tutto al femminile che propone un ricco programma musicale, spaziando dal repertorio classico alle colonne sonore cinematografiche, dai tanghi alla musica pop e rock.

Diventa uno sponsor
del Salone Nautico
Venezia Show 2019

Maggiori informazioni